menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori in via Mazzini, il comitato: "Stop a questa ingiustificata trasformazione del cuore di Parma"

"E' l’antipasto di quello che sarà questa area dopo il restringimento, un’opera che costerà oltre 700 mila euro"

"Prosegue a tappe forzate -si legge in una nota del comitato Parma In Centro - l’azione dell’Amministrazione di blindatura e conseguente desertificazione del centro storico. Chiare sono state le affermazioni dell’Assessore Benassi : ne vuole fare un salotto, ma a spese di cittadini e residenti e fonte di grandi introiti per le casse comunali. L’avvio dei lavori in via Mazzini, con relativi disagi, è l’antipasto di quello che sarà questa area dopo il restringimento, un’opera che costerà oltre 700 mila euro, interamente pagata dai parmigiani.

Un ulteriore appesantimento della mobilità privata, non prevedendo nemmeno una pista ciclabile, con un trasporto pubblico alimentato a Diesel, in barba alle nuove linee di indirizzo nazionali ed internazionali, a tutela della salute, che invitano ad abbandonare tale sistema di alimentazione. Tutto ciò in nome di una pedonalizzazione finalizzata ad una economia del centro storico a base di pizza, birra e tramezzini, con buona pace di quel tessuto socio-economico che da secoli tutela l’identità e la tradizione della nostra città. Segnaliamo a tale proposito che il quartiere Parma Centro negli ultimi anni si sta caratterizzando per una rapida trasformazione socio-demografica.

Un residente su 4 è straniero, ma se guardiamo alle fasce più giovani il rapporto è 1 a 3 se non 1 a 2,5 , con un incremento vertiginoso negli ultimi 5 anni. Questo andamento fa si che, per il ben noto meccanismo della domanda e dell’offerta in campo commerciale, i famosi tavolini che dovrebbero essere la nuova opportunità economica del centro storico, secondo la nostra amministrazione, saranno al servizio non di ristoranti e bar tradizionali, ma di Kebab eì ristoranti etnici. Chiediamo, quindi, uno stop a questa ingiustificata trasformazione del cuore della città e l’avvio di una riflessione partecipata e condivisa con chi in questa zona della città vive e lavora". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento