rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Attualità

Mobilità: nuove piste ciclabili in via Langhirano, viale Villetta e ponte Caprazucca

Tutti gli interventi

Prosegue l'avanzata delle piste ciclabili sulle strade urbane di Parma. Concluso nei termini previsti dell'appalto l’intervento in via Langhirano da Ponte Dattaro alla rotatoria Enza.  Si tratta di un incremento delle corsie dedicate alle due ruote in modalità di Bike Lane (pista soft), su carreggiata stradale come consentita dal Codice della Strada che ha interessato un tratto di 230 metri. Oltre alla nuova pista ciclabile è stata installata adeguata segnaletica in ambo le direzioni di marcia, in modo da interconnettere le nuove infrastrutture ciclabili, realizzate di recente su viale Rustici e via Pastrengo/via Montebello, con il quartiere Montanara, dove, proprio in questi giorni, sono partiti i lavori per la realizzazione di una nuova Zona 30.  Pista soft e case avanzate anche in viale Villetta, nel tratto da barriera Bixio a viale Milazzo, e su ponte Caprazucca.

“In questa fase abbiamo pensato in particolare agli studenti, ai ragazzi. Per agevolare i loro spostamenti casa-scuola in bici e favorire l’intermodalità - per chi si serve dei bus e dei servizi di bike sharing - abbiamo completato i collegamenti con i poli scolastici di viale Maria Luigia e barriera Bixio, punti molto frequentati con l’inizio delle scuole e la bella stagione, e realizzato nuove case avanzate per la protezione dei ciclisti alle fermate dei semafori. Case avanzate che si confermano molto apprezzate dai parmigiani per la loro importante funzione” – dichiara l’Assessora alle politiche di sostenibilità ambientale Tiziana Benassi.

Un successivo intervento (fra rotatoria Enza e rotatoria Du Tillot) garantirà il collegamento della nuova pista ciclabile con le piste attive da luglio su strada Langhirano fino al Campus Universitario, anch'essa strutturate in modalità bike lane. 

La nuova bike lane monodirezionale in via Langhirano, in ambo i lati è indicata con striscia tratteggiata a terra e cartelli indicatori con i simboli delle biciclette, inoltre la pavimentazione stradale, comprese le caditoie è stata resa fruibile alle due ruote.

Prosegue quindi la realizzazione di un'ampia rete ciclabile all’interno del centro abitato di Parma, che sta crescendo, connettendo infrastrutture esistenti, infrastrutture nuove e corsie ciclabili con segnaletica in carreggiata, così da servire il più possibile il territorio e completarsi definitivamente con l’estensione delle Zone 30 all’interno delle tangenziali con una visione di Riforma della Mobilità che comprende l'intero sistema viabilistico urbano della città di Parma.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità: nuove piste ciclabili in via Langhirano, viale Villetta e ponte Caprazucca

ParmaToday è in caricamento