rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Attualità

Ospedale dei Bambini, un moderno ecocardiografo per la Cardiologia pediatrica

In ricordo di nonno Dino la figlia Claudia con il marito e i figli ha dedicato una generosa donazione alla struttura

Quando nonno Dino è venuto a mancare, il 14 ottobre di quattro anni fa, la figlia Claudia con il marito Luca e i figli Matteo, Andrea e Marco non ha avuto dubbi: Il loro pensiero è andato subito alla Cardiologia pediatrica dell’Ospedale dei Bambini di Parma che ha seguito uno dei figli in tenera età. E dato l’affetto del nonno per i nipoti, la donazione a lui dedicata è stata destinata alla struttura di cui è responsabile il dottor Bertrand Tchana, tramite l’Associazione Bambino Cardiopatico, ed è stata utilizzata per l’up-grade di un ecocardiografo per esami pediatrici.

“Se hai avuto successo e disponibilità nella vita, ricordati che il merito non è esclusivamente tuo: anche la società ti ha dato questa possibilità e quindi, se puoi, è giusto renderne una parte”, ha ricordato Claudia Dallari che ha aggiunto: “Abbiamo conosciuto l’associazione ABC e il dottor Bertrand 25 anni fa (faceva parte dell’equipe dei professori Squarcia, Agnetti, Carano ed Hagler che hanno seguito nostro figlio Andrea per una cardiopatia congenita, operato poi all’età di 4 anni) e da allora siamo sempre rimasti in contatto. Con questo gesto vogliamo essere vicini alla Cardiologia pediatrica del Maggiore, in memoria di mio padre, che tanto amava i bambini e che sappiamo apprezzerebbe questa nostra scelta che facciamo davvero con il cuore”.

La consegna di quello che è di fatto un nuovo ecocardiografo dalle prestazioni e funzioni avanzate è stata formalizzata alla presenza del direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e Commissario straordinario Ausl Massimo Fabi, che ha ringraziato di cuore i donatori per la fiducia accordata all’associazione ABC e ai professionisti di una struttura che da sempre rappresenta un punto di riferimento provinciale e regionale per le cardiopatie congenite ed acquisite dei bambini e dei giovani, in collaborazione col Policlinico S. Orsola Malpighi di Bologna.

“La vostra donazione, con il sostegno di ABC – ha aggiunto Bertrand Tchana – è servita per l’up-grade di un ecocardiografo, che ci ha consegnato un’apparecchiatura con dotazioni e funzionalità avanzate. Uno strumento indispensabile per esami diagnostici non invasivi di alta qualità per le cardiopatie congenite, aritmie cardiache, ipertensione arteriosa, una patologia in aumento anche tra i giovani e giovanissimi. Sono 10mila le prestazioni che la nostra struttura eroga ogni anno. E se la nostra dotazione tecnologica per la diagnostica non invasiva è tra le più moderne ed aggiornate, è anche grazie al sostegno di tanti donatori come voi e dell’Associazione Bambino Cardiopatico, che ci è sempre stata vicina negli anni. La vostra dimostrazione di affetto ci induce a fare sempre meglio il nostro lavoro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale dei Bambini, un moderno ecocardiografo per la Cardiologia pediatrica

ParmaToday è in caricamento