rotate-mobile
Attualità

La Polizia Locale ha celebrato i 201 anni dalla sua fondazione

Ecco tutti i riconoscimenti consegnati

Il Corpo di Polizia Locale del Comune di Parma ha celebrato, al Ridotto del Teatro Regio, i 201 anni dalla sua fondazione. Il 16 giugno 1821, infatti, con la promulgazione del Decreto Sovrano riguardante l’amministrazione dei Comuni, la duchessa di Parma, Piacenza e Guastalla, Maria Luigia d’Austria istituì il Corpo di Guardie Locali, che solo a seguito della riforma del 1907 avrebbero acquisito il nome di Vigili Urbani e che oggi sono la Polizia Locale.  

Si è trattato di una cerimonia semplice che ha visto il Comandante, Michele Cassano, illustrare l’attività svolta nel corso del 2021, davanti alle autorità civili e militari.  

Sono stati inoltre conferiti i seguenti riconoscimenti. 

Encomio del Sindaco al Corpo di Polizia Locale di Parma per l’impegno profuso durante la prima fase dell’emergenza pandemica e per la gestione delle criticità ad essa connesse.  

Encomio del Sindaco a: Ispettore Paolo Facci, Assistente scelto Gianluca Matino, Assistente Luca Iuculano, Assistente Raffaele Rinaldi, Agente Filippo Bernini per le indagini che hanno portato all’individuazione di un gruppo di graffitari che avevano deturpato case private e monumenti.  

Elogio del Comandate a: Assistente Scelto Aniello Iaccarino, Assistente Matteo Del Grano, Agente Scelto Emiliano Sotterri per fermo e successivo arresto di persona violenta responsabile di aggressione aggravata nei confronti di cittadini in un esercizio commerciale. 

Elogio del Comandate a: Ispettore Marco Boni, Ispettore Paolo Facci, Assistente Scelto Luigi Filiberto Almiento, Assistente Scelto Michele Iacopelli, Agente Andrea Marchica per fermo ed arresto del responsabile di furto con strappo a danno di una giovane donna.  

Elogio del Comandate a: Ispettore Marco Boni, Ispettore Cristina Pomponi, Ispettore Silvia Franzoni, Assistente Scelto Michele Iacopelli, Assistente Giovanni Roulph per individuazione e fermo dei responsabili di furto con destrezza ai danni di una ciclista.  

Elogio del Comandante a: Ispettore Alessandro Manfrin, Ispettore Francesco Massi, Assistente Scelto Arianna Ricci, Assistente Filippo Casetti, Assistente Luca Iuculano, Assistente Raffaele Rinaldi, Agente Scelto Emiliano Sotterri, Agente Gianluca Pelligra per servizio mirato di contrato allo spaccio di sostante stupefacenti.  

Elogio del Comandante a: Ispettore Andrea Sicilia, Assistente Scelto Sara Zoni per essere risaliti al responsabile dell’imbrattamento di Duomo, Battistero e Antica Spezieria di San Giovanni – aprile 2022.  

Elogio del Comandante a: Ispettore Superiore Paolo Marchica, Ispettore Marco Boni, Ispettore Francesco Massi, Sovrintendente Maggiore Cristina Bertola sempre per aver individuato responsabile imbrattamento Duomo, Battistero e Antica Spezieria di San Giovanni – aprile 2022.  

Elogio del Comandate a: Assistente Capo Silvia Torsiglieri, Agente Scelto Emiliano Sotterri, Agente Gianluca Pelligra e Agente Orazio Mancusi per esecuzione provvedimento di custodia cautelare in carcere di ricercato per fatti di giustizia, che da anni utilizzava un mezzo di persona deceduta, rendendosi così irreperibile.  

Elogio del Comandate a: Ispettore Francesco Massi, Assistente Capo Claudio Peletti per indagine dettagliata legata alle immagini della videosorveglianza che hanno portato ad individuare l’imbrattatore di Duomo, Battistero – maggio 2022.  

Elogio del Comandante a: Ispettore Marco Boni, Assistente Scelto Simona Lazzari, Assistente Filippo Casetti e Agente Gianluca Pelligra per aver rintracciato il responsabile del danneggiamento di Duomo e Battistero – maggio 2022 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Polizia Locale ha celebrato i 201 anni dalla sua fondazione

ParmaToday è in caricamento