Attualità

Qualità della vita: Parma è una città per anziani ma non per bambini

La nostra città è in quarta posizione per quanto riguarda il benessere degli over 65 ma in 17esima per quello dei più piccoli. I risultati della classifiche generazionali del Sole 24 Ore

Parma è una città per anziani ma non per bambini. La nostra città, infatti, sfiora il podio della classifica 'generazionale' del Sole 24 Ore - che indica la qualità della vità per fasce d'età - per quanto riguarda gli over 65. Una città a misura di anziano, quindi, ma anche per quanto riguarda i giovani Parma è leggermente sotto ma in buona posizione: é sesta. Per i bambini, invece, Parma scende al 17esimo posto. 

Le tre nuove classifiche “generazionali” - ciascuna composta da 12 parametri - misurano con i numeri la vivibilità dei territorio per bambini, giovani e anziani. Gli indicatori sono stati selezionati per evidenziare particolari aspetti che influenzano la qualità della loro vita. Ad ogni parametro è stato poi assegnato un punteggio per ciascuna provincia da 0-1000. E la classifica finale è il risultato della media dei punteggi conseguiti.

I tre nuovi indici documentano così la capacità delle istituzioni di mettere in campo servizi efficienti, le relative condizioni di vita, le lacune nei confronti dei più fragili e le aspettative dei più giovani. Ne emerge un racconto che mette in luce come, da nord a sud, i divari territoriali sono purtroppo anche generazionali

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità della vita: Parma è una città per anziani ma non per bambini

ParmaToday è in caricamento