Attualità

Rainieri: "Dal Ministero dell'Interno 280 mila euro per la videosorveglianza a Parma"

"Amministratori come Bonaccini e Pizzarotti non possono più lamentarsi"

“È finito il tempo dello scarico di responsabilità da parte di regioni e comuni sulla sicurezza, perché ora gli amministratori che vogliono seriamente risolvere questo problema possono contare su ingenti e maggiori risorse dedicate”. È quanto ha affermato il Vice Presidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna ed esponente della Lega, Fabio Rainieri, alla notizia che sono in arrivo più di 280.000 euro per la videosorveglianza in 6 diverse realtà della provincia di Parma che avevano partecipato ad un bando specifico emanato dal Governo nazionale: Fidenza, Parma, Fontanellato, San Secondo con Sissa e Trecasali, Fontevivo e Roccabianca.

“Questi finanziamenti sono solo una prima parte di quanto il Ministro dell’interno Matteo Salvini ha fatto stanziare per le misure finalizzate a migliorare la prevenzione e il contrasto alla criminalità e all’illegalità perché a breve arriveranno anche sul nostro territorio parte dei 90 milioni previsti dal decreto sicurezza – ha quindi proseguito il Consigliere regionale leghista – Si tratta di una promessa mantenuta dalla Lega, verso quei cittadini che chiedono più sicurezza e che sono scontenti e arrabbiati con gli amministratori PD come Bonaccini o vicini al quel partito come Pizzarotti che su questo grave e sentito problema non hanno saputo far altro che dire qualche parola per cercare di scaricare su altri responsabilità che sono anche loro. La risposta con i fatti di Salvini e della Lega arriva anche a loro. Ora non possono più lamentarsi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rainieri: "Dal Ministero dell'Interno 280 mila euro per la videosorveglianza a Parma"

ParmaToday è in caricamento