rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Attualità

Scuola Micheli e PalaSport: 12 milioni di euro per rigenerare due spazi di socialità

Tutti i dettagli sui progetti, il sindaco Guerra e l'assessore De Vanna: "Pieno rispetto dei tempi"

Il Sindaco Michele Guerra e l’Assessore ai Lavori Pubblici Francesco De Vanna hanno effettuato i sopralluoghi sui cantieri relativi della Scuola Micheli e del Pala Raschi, che procedono come da programma.

Il Sindaco, Michele Guerra, ha dichiarato: “Siamo di fronte ad un cantiere imponente, dove la scuola è stata completamente sventrata per essere riqualificata in termini di efficientamento energetico e sicurezza sismica. Verranno soprattutto migliorati gli spazi in cui le bambine e i bambini della Micheli potranno tornare nel 2025. L’Amministrazione ritiene che la sicurezza scolastica ed il miglioramento delle condizioni di vita scolastica debbano essere al centro dell’azione amministrativa. Siamo felici di constatare che il cantiere procede bene, in vista della sua conclusione”.

“Oggi constatiamo ancora una volta l’avanzamento dei lavori in relazione a due importantissimi cantieri della città, destinati alla formazione all’educazione dei più giovani. La scuola Micheli e il PalaSport costituiranno due contesti avanzati di apprendimento e di socializzazione, realizzando concretamente quei percorsi di rigenerazione sociale prima ancora che urbana” commenta Francesco De Vanna, Assessore ai Lavori Pubblici “Esprimo un ringraziamento agli uffici e a Parma Infrastrutture per il lavoro quotidiano di verifica e controllo anche nei cantieri che fin qui si sviluppano nel pieno rispetto delle tempistiche assegnate”. Al sopralluogo hanno preso parte Presidente di Parma Infrastrutture Spa, Giorgio Pagliari, ed i tecnici.

Scuola Micheli: interventi per 5.6 milioni di euro 

Nella scuola Micheli sono in corso lavori di miglioramento sismico, impiantistico ed efficientamento energetico. Gli investimenti totali ammontano a 5.6 milioni di euro e sono finanziati dal Comune di Parma e da risorse PNRR. I lavori sono gestiti da Parma Infrastrutture Spa con conclusione prevista entro l’estate 2025.

Il progetto mira a rinnovare completamente l'edificio, sia negli spazi che nei materiali. La capacità del complesso rimarrà invariata: 430 alunni alla scuola primaria e 30 alla materna. Le principali attività includono il rinforzo strutturale, l'ampliamento delle aule, la sostituzione degli infissi e l'isolamento del sottotetto per migliorare l'efficienza energetica.

Inoltre, sono previsti interventi per migliorare l'accessibilità, inclusa l'installazione di una nuova rampa per consentire l'accesso alle persone con disabilità e l'installazione di un nuovo elevatore esterno. Gli interventi architettonici riguardano anche il rifacimento delle facciate. È prevista anche l'installazione di nuove pavimentazioni in gres e serramenti per garantire un migliore isolamento acustico sia dall'esterno che tra gli ambienti interni. Il parchetto accanto alla scuola nei prossimi mesi sarà invece interessato da un intervento di riqualificazione che coinvolgerà anche Piazzale Salsi, nell’ambito dei progetti Agenda Territoriale Urbana per lo Sviluppo Sostenibile (ATUSS).

Pala Raschi: 6 milioni di euro per rigenerare 13 mila metri quadrati 

A proposito del cantiere in corso al Pala Raschi, il Sindaco Michele Guerra, ha dichiarato: “Il cantiere del Palazzetto dello Sport è davvero impressionante e testimonia l’importanza dell’impianto e la sua valenza. Il Pala Raschi era bisognoso di interventi di riqualificazione. Si tratta di uno dei progetti PNRR che lasceranno il segno, dal momento che l’edificio tornerà a nuova vita, dopo tanti anni in cui è mancato alla città”.

Soddisfazione da parte dell’Assessore allo Sport, Marco Bosi, che ha sottolineato: “Il Palazzetto dello Sport incarna la storia della pallavolo a Parma, anche se l’edificio ha ospitato diverse discipline sportive nel corso della sua storia anche recente. Questo è stato il tempio della Santal e della Maxicono e anche se oggi Parma non ha più squadre nei vertici della pallavolo nazionale, l’obiettivo con un Palazzetto nuovo è di ingolosire qualche imprenditore per ripotare a Parma la pallavolo che conta”.

Il Pala Raschi è interessato da una ristrutturazione significativa, con un budget totale di sei milioni di euro. Il finanziamento del progetto è suddiviso tra fondi PNRR e finanziamenti a carico del Comune di Parma. Il progetto comprende interventi architettonici, impiantistici e strutturali, con un focus sull'adeguamento sismico ed energetico. Questo consentirà la rigenerazione di 13.245 metri quadrati dell'edificio.

I lavori includono il rifacimento della copertura, l'installazione di un impianto fotovoltaico sul tetto, nuovi impianti di illuminazione e audio per il campo da gioco e le tribune. E’ contemplata la sostituzione dei canali di riscaldamento con una migliore distribuzione dell’aria calda all’interno della struttura e la sostituzione dell’UTA – Unità trattamento aria. Inoltre si procederà alla sostituzione del pavimento da gioco e dei parapetti delle tribune per conformarsi alle normative di sicurezza, con contestuale adeguamento sismico, impiantistico ed energetico. Anche in questo caso i lavori sono in carico a Parma Infrastrutture Spa. L’impresa appaltatrice è il Consorzio Ciro Menotti di Ravenna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola Micheli e PalaSport: 12 milioni di euro per rigenerare due spazi di socialità

ParmaToday è in caricamento