Sorbolo-Mezzani, conclusi i lavori sul cavo polesine

Le frazioni vicine saranno raggiungibile anche in bicicletta

Un intervento essenziale per il territorio di pianura è stato ultimato nei giorni scorsi dagli uomini del Consorzio della Bonifica Parmense nel Comune di Sorbolo Mezzani. Nella fattispecie si tratta di un multi-intervento mirato alla complessiva sistemazione idrogeologica e al contestuale consolidamento di ampi tratti di una delle opere idrauliche maggiormente strategiche per l’approvvigionamento idrico e lo scolo all’interno dell’area che attraversa: il Cavo Polesine. L’analisi tecnico-strutturale delle criticità emerse, che alla lunga hanno sostanzialmente minato l’operatività stessa della canalizzazione, hanno spinto i progettisti della Bonifica Parmense a pianificare e subito dopo realizzare dei veri e propri cavi con funzione by-pass da posizionare all’interno del canale in grado sia di “intubare” e scongiurare la dispersione di risorsa idrica, sia di consentirne il flusso costante dell’acqua quando presente.

L’intervento – volto anche a migliorare la sicurezza stradale, oltre che ad incrementare i livelli di generale sicurezza idraulica – è stato particolarmente impegnativo perché le aree di lavoro individuate si distribuivano su oltre 700 metri di canale. Questo ha portato le maestranze consortili a interventi periodici di riqualificazione, step by step, oggi fortunatamente conclusi in tempo utile per l’avvio della stagione. Un altro elemento rilevante di questo lavoro è stata la stretta collaborazione sinergica con l’Amministrazione Comunale di Sorbolo Mezzani, una partnership che ha consentito di raggiungere l’ammontare dell’importo complessivo dell’opera che è di circa 180 mila euro in co-finanziamento. "Si tratta di un’opera molto rilevante – sottolinea il Presidente del Consorzio della Bonifica Parmense Luigi Spinazzi – è un esempio fattuale di una positiva sinergia tra il Consorzio e il Comune di Sorbolo Mezzani. Dopo il primo lotto del 2018 abbiamo terminato, entro i tempi previsti, la riqualificazione generale del canale. L’intervento produce benefici anche per la viabilità locale e per la sicurezza idraulica delle zone limitrofe a beneficio di tutta la cittadinanza”.

Soddisfatta anche l’Amministrazione Comunale: “I lavori del Cavo Polesine sono stati avviati –sottolinea il Vicesindaco del Comune di Sorbolo Mezzani Romeo Azzali – a cavallo della fusione tra i due Comuni. La popolazione si aspettava i lavori di riqualificazione del canale proprio per la sua strategicità e funzione. Grazie a questo intervento oggi da Mezzano Inferiore si possono raggiungere le frazioni Casale e Mazzabue anche in bicicletta: sarà così possibile andare a lavorare con un mezzo di trasporto ecologico, anche per contribuire alla riduzione delle emissioni inquinanti. Con questo intervento abbiamo messo in sicurezza tutti i canali. Ringrazio il Presidente del Consorzio della Bonifica Parmense Luigi Spinazzi e il direttore Fabrizio Useri, oltre a tutte le maestranze impegnate nei lavori, realizzati e conclusi in piena emergenza Coronavirus. Ora che la messa in sicurezza è terminata abbiamo in progetto di realizzare anche una pista ciclabile. Grazie all’ottima sinergia tra il Consorzio della Bonifica ed il Comune di Sorbolo Mezzani, che ha co- finanziato l’intervento mettendo a disposizione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento