rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Attualità

Virus West Nile: le misure di contenimento disposte dal Comune di Parma

E' stata emanata l’ordinanza sindacale che recepisce le indicazioni della Regione Emilia-Romagna

A fronte della necessità di innalzare ulteriormente il livello di attenzione per prevenire le possibili infezioni da West Nile nei confronti della fascia più debole ed esposta della popolazione, è stata emanata l’ordinanza sindacale che recepisce le indicazioni della Regione Emilia-Romagna - "Misure urgenti di contenimento della diffusione di Culex pipiens (zanzara comune) vettore di infezione da West Nile"-, e del Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’AUSL di Parma.  In sintesi il provvedimento prevede misure aggiuntive tra cui l’effettuazione di interventi straordinari preventivi con adulticidi qualora sia in programma una manifestazione che comporti il ritrovo di almeno 200 partecipanti nelle ore serali all’aperto in aree verdi, anche urbane. A questo si aggiunge l’effettuazione di trattamenti adulticidi negli spazi verdi, fruibili dagli utenti, in strutture utilizzate da persone per le quali è maggiore il rischio di gravi complicanze derivanti dall’infezione da virus West Nile: popolazione anziana, diabetici, affetti da malattia renale o situazioni di immunodepressione.  

Il dispositivo dell’ordinanza prevede, infatti, quanto segue.  

1 - Tutti i soggetti che gestiscano ospedali, strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali, luoghi di aggregazione di persone anziane con presenza di spazi verdi fruibili dagli utenti anche nelle ore serali, sono tenuti ad effettuare trattamenti straordinari adulticidi con cadenza settimanale fino al 10 settembre p.v., da affidare a ditte specializzate in grado di effettuare gli interventi secondo le specifiche linee guida regionali. 

2 - Tutti i soggetti interessati sono tenuti ad effettuare interventi straordinari preventivi con adulticidi qualora sia in programma, fino al 10 settembre p.v., una manifestazione che comporti il ritrovo di almeno 200 partecipanti nelle ore serali all’aperto in aree verdi, anche urbane.   

3 - L’esecuzione dei suddetti trattamenti adulticidi deve essere comunicata preventivamente, esclusivamente attraverso il servizio online del Comune di Parma, disponibile al sito: www.comune.parma.it nella sezione “Servizi”, “Ambiente”, “Igiene e Sanità”, “Comunicazione di trattamento adulticida”, almeno 5 giorni prima della data prevista, da parte della ditta specializzata incaricata di effettuare il trattamento, allegando copia della presente Ordinanza alla voce “attestazione della verifica del livello di infestazione presente. 

4 - La ditta specializzata incaricata di effettuare il trattamento dovrà disporre con congruo anticipo (almeno 48 ore prima) l’affissione di appositi avvisi, in numero tale da garantire la massima trasparenza e informazione a tutta la popolazione interessata. 

In caso di inottemperanza le sanzioni variano da 25 a 500 euro.                          

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virus West Nile: le misure di contenimento disposte dal Comune di Parma

ParmaToday è in caricamento