Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità

Zona gialla, i parmigiani tornano in strada: caos e rallentamenti

Primo giorno con le restrizioni più soft: aprono bar e ristoranti all'aperto, intasamenti nelle vie principali

Primo giorno di zona gialla. I parmigiani, oggi lunedì 26 aprile, sono tornati nelle strade e nelle piazze della città. Già nelle prime ore della mattina sembrava di essere tornati nell'era pre Covid, almeno per quanto riguarda la circolazione stradale.

Per percorrere la città da est a ovest ci si mette, in media, una ventina di minuti in più rispetto a venerdì e sabato scorsi: ci si può muovere liberamente tra le città della regione Emilia Romagna e nelle regioni in zona gialla: questa novità sicuramente influisce sulla maggior presenza di traffico lungo le strade e dei cittadini in centro storico e nei parchi della città.

Dopo oltre un mese di zona rossa e arancione Parma torna a respirare e lo fa da subito: in centro storico alcuni bar  - quelli con gli spazi all'aperto - hanno rialzato le serrande: si nota, in ogni caso, che i locali che hanno potuto riaprire sono circa la metà. Nei parchi cittadini le presenze sono abbastanza consistenti: sembra quasi di essere tornati in una situazione pre covid. Quel che si respira è anche un pò di euforia per la situazione nuova: con i locali riaperti e le persone in giro l'impressione è quella di una ripartenza graduale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona gialla, i parmigiani tornano in strada: caos e rallentamenti

ParmaToday è in caricamento