menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ventiduenne rischia di annegare nelle acque del Ceno: salvato da altri bagnanti

Gli altri bagnanti, insospettiti dal fatto che il ragazzo non riemergeva con la testa, si sono avvicinati al giovane e resisi conto della gravità della situazione si sono prontamente attivati per riportarlo a riva, dove hanno iniziato le manovre di rianimazione

Anche i tecnici della Stazione “Monte Orsaro” del Soccorso Alpino di Parma, sono stati chiamati nel primo pomeriggio di sabato 6 Agosto ad intervenire sulle sponde del Torrente Ceno, nel comune di Varsi, in località Ponte Ceno. Intorno alle ore 14,00 infatti, un ragazzo ventiduenne residente a Lodi ha rischiato di annegare mentre nuotava tra le acque del torrente: altri bagnanti, insospettiti dal fatto che il ragazzo non riemergeva con la testa, si sono avvicinati al giovane e resisi conto della gravità della situazione si sono prontamente attivati per riportarlo a riva, dove hanno iniziato le manovre di rianimazione sul greto del corso d’acqua. Immediatamente è stata chiamata la Centrale Operativa 118 di Parma, che ha avvertito la Croce Verde di Fornovo, arrivata in pochi minuti sul posto, mentre da Pavullo nel Frignano (Mo) si è alzato in volo l’elicottero con a bordo personale tecnico e sanitario del Soccorso Alpino. Per dare supporto all’eliambulanza è partita anche una squadra territoriale della Stazione Monte Orsaro, che ha collaborato nel prestare i soccorsi allo sfortunato bagnante. Una volta sbarcata l’equipe sanitaria e stabilizzato il paziente, l’elisoccorso ha trasportato il ventiduenne lombardo – che grazie alle manovre rianimatorie dei bagnantiche lo hanno soccorso aveva ripreso a respirare - all’Ospedale Maggiore di Parma. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Varsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento