Tragedia a Monchio: è morto l'operaio 31enne travolto da una trivella

Matteo Loi è deceduto in ospedale poche ore dopo il ricovero

È morto all'Ospedale Maggiore di Parma Matteo Loi, il lavoratore di 31 anni che è stato travolto, ieri sera 31 ottobre, da una trivella mentre stava lavorando all'interno di un cantiere stradale a Monchio delle Corti. Il gravissimo infortunio è avvenuto ieri in tarda serata. Per cause in corso di accertamento il giovane è rimasto incastrato tra un tubo e l'escavatore. Sul posto sono arrivati subito i soccorritori del 118 che hanno trasportato il lavoratore al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore di Parma. Le sue condizioni di salute sono apparse subito gravissime. Dopo il ricovero il 31enne è deceduto in ospedale. Sul posto anche i carabinieri di Palanzano che hanno avviato alcuni approfondimenti per stabilire l'esatta dinamica dell'incidente mortale.

Aggiornamenti a breve 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

  • Bannone, pauroso frontale tra auto e furgone: tre feriti gravi

Torna su
ParmaToday è in caricamento