Abusò di una bimba rumena di 7 anni: condannato il padre affidatario

Nel 2006 aveva adottato illegalmente, insieme alla moglie, la bimba che veniva da una famiglia poverissima. Poi si è scoperto che le faceva vedere film porno e abusava di lei. Dovrà scontare sette anni

Bambina abusata

Ancora una triste storia di violenze su minori che oggi ha portato alla condanna a sette anni di carcere di un 50enne originario della provincia di Siracusa, ma residente a Parma da molti anni. I fatti risalgono al 2006, quando l'uomo, insieme a sua moglie, adotta illegalmente una bambina rumena di sette anni che viene da una famiglia poverissima. La coppia paga e porta la bambina a Parma. Nel dicembre dello stesso anno si scopre che l'uomo abusava della bimba facendole vedere film pornografici e costringendola al sesso. La bimba viene affidata a una casa-famiglia e il 'padre affidatario' viene denunciato per violenza sessuale aggravata su minore. Oggi è arrivata per lui la condanna a sette anni di carcere, oltre al risarcimento di 15mila euro come provvisionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

Torna su
ParmaToday è in caricamento