menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Municipale segnala un'agenda in contrasto con i diritti dei bambini: la Garante ringrazia

L'Autorità Garante ha richiamato la casa editrice ad "una maggiore attenzione nelle scelte dei brand per il materiale scolastico", riscontando la materiale impossibilità di ritirare dal commercio l'agenda ormai esaurita

Grazie al corpo di Polizia Municipale di Parma. Firmato "Autorità Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza". Questo il senso della lettera a firma  di Stefania Piazzolla, coordinatrice dell'area diritti dell'Autorità, che ha inteso così esprimere il suo apprezzamento in una lettera inviata a Giulia Fava,commissario superiore della Polizia Municipale di Parma, per un evento non certo frequente: la segnalazione che in alcune cartolerie di Parma si trovava in vendita un'agenda di dubbio gusto, apparentemente in contrasto con i diritti dei bambini sanciti dalla convenzione ONU. In effetti la stessa casa editrice, sul sito di vendita on line,  invitava ad utilizzare il prodotto "sotto la tolleranza di un adulto".

L'Autorità Garante ha richiamato la casa editrice ad "una maggiore attenzione nelle scelte dei brand per il materiale scolastico", riscontando la materiale impossibilità di ritirare dal commercio l'agenda ormai esaurita, ed ha appunto ringraziato la Polizia Municipale di Parma per la segnalazione, augurandosi che sia l'inizio di una proficua collaborazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento