Albareto, fungaiolo si perde nei boschi: intervento del Soccorso Alpino

Il sessantenne era nel bosco con il padre ottantaduenne

Intervento nella mattina di Martedì 18 Ottobre per i tecnici della Stazione “Monte Orsaro” del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico di Parma, che insieme ai Vigili del Fuoco di Borgotaro sono stati impegnati nella ricerca di un fungaiolo persosi nei boschi poco sopra l’abitato di Montegroppo, nel comune di Albareto, sul versante nord del Monte Gottero. L’uomo, un sessantenne residente in provincia di Parma, si era addentrato insieme al padre di ottantadue anni nel bosco, alla ricerca di funghi. I due avevano deciso di dividersi una volta entrati nella macchia, ma il figlio dopo poco ha perso l’orientamento. E’ stato lo stesso sfortunato escursionista a dare l’allarme – poco prima delle 12.00 - contattando il padre ed i soccorsi; sono immediatamente confluite sul posto squadre del Soccorso Alpino e dei Vigili del Fuoco Volontari di Borgotaro, che hanno iniziato a scandagliare i tanti sentieri che attraversano i pendii boscosi. Dopo circa due ore, l’uomo è riuscito ad individuare una carrareccia in discesa: percorrendola è arrivato alle prime abitazioni della frazione di Boschetto (Albareto), mettendosi in contatto telefonico con i soccorritori. Stanco e infreddolito, ma in buone condizioni di salute, è stato condotto dal padre per far rientro verso la pianura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

  • Bannone, pauroso frontale tra auto e furgone: tre feriti gravi

Torna su
ParmaToday è in caricamento