menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, nuova allerta della Protezione Civile dalle ore 6 di sabato 5 marzo

Nuova allerta meteo della Protezione Civile dell'Emilia-Romagna dalle ore 6 di sabato 5 marzo 2016 alla mezzanotte di lunedì 7 marzo 2016 per cento, stato del mare, criticità idraulica per tutte le città dell'Emilia-Romagna

Nuova allerta meteo della Protezione Civile dell'Emilia-Romagna dalle ore 6 di sabato 5 marzo 2016 alla mezzanotte di lunedì 7 marzo 2016 per cento, stato del mare, criticità idraulica per tutte le città dell'Emilia-Romagna. 

CRITICITA' IDRAULICA - Possono verificarsi innalzamenti dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua al di sopra della soglia 1, che possono causare locali danni alle opere idrauliche e di difesa spondale, ai cantieri, alle attività agricole ed antropiche presenti in alveo. Possono verificarsi innalzamenti dei livelli idrometrici del reticolo idrografico minore e dei canali di bonifica, che possono causare locali danni alle attività antropiche e ai cantieri di lavoro presenti in prossimità del corso d’acqua e alle opere di contenimento e di attraversamento. 

CRITICITA' IDROGEOLOGICA - Possono verificarsi fenomeni di erosione superficiale, smottamenti, piccole colate e cadute di massi che possono
causare limitate e localizzate interruzioni della viabilità, danni a reti tecnologiche e di servizio e danni a singoli edifici.

VENTO - Possono verificarsi localmente cadute di rami e/o alberi, pali, segnaletica stradale e pubblicitaria e danni alle strutture di pertinenza delle abitazioni (tettoie, pergolati e similari), agli impianti od alle infrastrutture di tipo provvisorio (tensostrutture, installazioni per iniziative commerciali, sociali, culturali, strutture di cantiere e similari). Può risultare difficoltosa o localmente interrotta la circolazione stradale per la presenza di oggetti di varia natura trasportati dal vento e per particolari categorie di veicoli quali mezzi telonati, roulotte, autocaravan, autocarri o comunque mezzi di maggior volume. Può verificarsi la sospensione dei servizi di erogazione di fornitura elettrica e telefonica a seguito di danni delle linee aeree.

STATO DEL MARE - Possono essere localmente sommersi i moli, le banchine portuali e le dighe foranee e risultare difficoltose le attività che si svolgono in mare ed il funzionamento delle infrastrutture portuali. A causa dell’innalzamento del livello medio del mare, il deflusso dei corsi d’acqua nei tratti di foce può essere ostacolato e possono verificarsi allagamenti per tracimazioni di porti canale e per ingressioni marine in zone
depresse.

EVENTO COSTIERO - Possono verificarsi mareggiate con fenomeni di erosione dell’arenile e locali danni agli stabilimenti balneari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento