Maltempo, allarme per la piena dell'Enza a Sorbolo e Mezzani

Attivata dalla Protezione Civile regionale, dalle 5 di questa mattina la fase di preallarme-allarme nei comuni di Mezzani e Sorbolo, nel Parmense e di Brescello, nel Reggiano, per quanto riguarda la piena del fiume Enza

Attivata dalla Protezione Civile regionale, dalle 5 di questa mattina la fase di preallarme-allarme nei comuni di Mezzani e Sorbolo, nel Parmense e di Brescello, nel Reggiano, per quanto riguarda la piena del fiume Enza nel bacino degli affluenti del fiume Po. La decisione, si legge in una nota, è stata presa "visti i livelli idrometrici lungo l'asta del fiume Enza e in particolare alla sezione di Sorbolo dove è previsto il raggiungimento del livello 3 (allarme)". Tra gli ipotetici effetti, chiosa la nota, il "raggiungimento di livelli idrometrici molto alti e possibili allagamenti di aree golenali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento