menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Appennino parmense, pericolo valanghe: allerta della Protezione civile

Nella provincia di Parma l'attivazione della fase di attenzione interessa i comuni di Albareto, Bardi, Bedonia, Berceto, Borgotaro, Corniglio, Monchio delle Corti e Tornolo. L'allerta durerà fino a lunedì 7

Allerta valanghe della Protezione civile sull'Appennino emiliano per 72 ore, dalle 15 del 4 febbraio alla stessa ora di lunedi'.

L'attivazione della fase di attenzione interessa i comuni di Granaglione, Lizzano in Belvedere e Porretta Terme (Bologna); Fanano, Fiumalbo, Frassinoro, Montecreto, Pievepelago, Riolunato e Sestola (Modena); Ferriere, Ottone e Zerba (Piacenza); Albareto, Bardi, Bedonia, Berceto, Borgotaro, Corniglio, Monchio delle Corti e Tornolo (Parma); Busana, Collagna, Ligonchio, Ramiseto e Villa Minozzo (Reggio Emilia).

Particolare attenzione dovranno prestare gli sciatori che numerosi stanno affollando le località dell'appennino dove sono presenti impianti di risalita. E' importante attenersi ai regolamenti degli impianti e non avventurarsi in discese "fuori pista", dove la neve potrebbe essere a rischio cedimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento