'Quelli che il calcio': la parmigiana Arianna Anelli ospite della trasmissione

Arianna Anelli, studentessa di 20 anni iscritta alla seconda annualità di Giurisprudenza all'Università di Parma, è stata ieri pomeriggio fra le ospiti del noto programma televisivo "Quelli che il calcio", in onda ogni domenica su Raidue dalle 13,45 alla conclusione del turno pomeridiano del campionato di calcio

Arianna Anelli, studentessa di 20 anni iscritta alla seconda annualità di Giurisprudenza all'Università di Parma, è stata ieri pomeriggio fra le ospiti del noto programma televisivo "Quelli che il calcio", in onda ogni domenica su Raidue dalle 13,45 alla conclusione del turno pomeridiano del campionato di calcio. Arianna, che abita con la famiglia a Felegara, frazione del Comune di Medesano, ha partecipato alla trasmissione spinta dalla propria fede calcistica verso il Parma, che la porta con regolare frequenza a seguire i ducali allo Stadio Ennio Tardini. "Il calcio è la mia grande passione, è stato emozionante rappresentare la mia squadra del cuore in uno studio televisivo, in uno dei programmi più importanti del palinsesto nazionale - commenta Arianna - tutto è stato meraviglioso, dall'accoglienza alla conduzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è la prima volta che Arianna si trova davanti alle luci di una telecamera. Nella scorsa stagione è stato infatti uno dei volti noti di Tv Parma, interagendo col pubblico sportivo dopo ogni partita. Ragazza acqua e sapone, il calcio le scorre ormai nelle vene: "Inutile dire che, come tutte, ho un giocatore preferito, e il mio è sicuramente Antonio Mirante - aggiunge - ma a Quelli che il Calcio sentivo l'onore di rappresentare tutto il Parma Calcio, tutte le persone che quotidianamente lavorano con professionalità per far funzionare al meglio ogni settore della società. Vorrei, anzi mi piacerebbe, che l'esperienza televisiva possa ripetersi e che la mia presenza fosse di buon auspicio per i colori gialloblu!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento