Con il motoscafo tra i bagnanti: arrestato fratellastro di Antonio Cassano

Giovanni Cassano, 41 anni, fratellastro del calciatore Antonio è stato arrestato nel porto di Santa Spirito a Bari. E' stato arrestato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale

Brutta disavventura per il fratellastro di Antonio Cassano, il neo acquisto del Parma Fc. A Bari è stato arrestato dalla Polizia: dopo essere stato inseguito dalla Capitaneria è stato fermato. Due settimane fa avrebbe anche investito un bagnante e sarebbe scappato senza prestargli soccorso.

Sfrecciava a folle velocità con un motoscafo a pochi metri dalla riva, tra i bagnanti. Sono state proprio le segnalazioni fatte alla polizia e alla Capitaneria di Porto da alcune persone che si trovavano in quel momento sulla spiaggia di Santo Spirito a far scattare l'intervento delle forze dell'Ordine.

La squadra nautica della polizia ha così intercettato il potente motoscafo, condotto da Giovanni Cassano, 41 anni, fratellastro del calciatore Antonio. Inseguito anche da un'unità navale della Capitaneria, l'uomo è stato fermato una prima volta all'imboccatura del porto di Bari, ma ha ripreso la fuga ad alta velocità prima di essere definitivamente bloccato nel porto di Santo Spirito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cassano e le cinque persone a bordo - di cui quattro con precedenti penali - sono state identificate e condotte in Questura. Cassano, che ha vari precedenti penali ed è sottoposto a sorveglianza speciale, è stato arrestato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, inosservanza delle prescrizioni imposte dalla misura della sorveglianza speciale, rifiuto di fornire le proprie generalità e violazione di due articoli del Codice di navigazione. Il fratellastro del calciatore è stato inoltre denunciato per lesioni ed omissioni di soccorso: secondo la polizia, infatti, due settimane fa avrebbe già investito con un natante un bagnante, a cui sono stati applicati 14 punti di sutura, dandosi alla fuga subito dopo il fatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento