menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Natale tra arresti e denunce: operazione dei carabinieri in città

Tre persone arrestate, tutte di nazionalità nigeriana, e due denunciati, un siciliano e un albanese. Incentivati i controlli in particolar modo nei confronti di chi deve scontare gli arresti domiciliari ma non rispetta l'obbligo

Controlli incentivati anche nel periodo natalizio quelli delle Forze dell'Ordine che hanno portato, nei giorni di Natale e Santo Stefano, al fermo di alcune persone in città. Una 29enne nigeriana è stata fermata e arrestata il 26 dicembre scorso con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. La donna, già agli arresti domiciliari, è stata condannata per spaccio ma dovrà scontare la pena agli arresti domiciliari perchè ha figli piccoli. Arrestati anche due nigeriani di 29 e 26 anni. Il primo è stato fermato per non aver rispettato l'obbligo degli arresti domiciliari. Si trovava in compagnia del connazionale 26enne quando, alla vista degli agenti, ha tentato la fuga senza successo. Per il rinvenimento di 1grammo di cocaina e per il mancato rispetto dei domiciliari sono scattate le manette per entrambi, con l'accusa, per uno dei due, anche di possesso di stupefacenti, oltre che per mancato rispetto dei domiciliari e per resistenza a pubblico ufficiale. Denunciati un albanese 21enne e un siciliano 42enne per non essersi presentati presso la polizia giudiziaria per l'obbligo di firma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento