Arrivano i carabinieri, salta il rave party in riva al Po

Centinaia di ragazzi si stavano radunando a Mezzani

Un rave party non autorizzato con centinaia di ragazzi provenienti da tutto il Nord Italia. A Mezzani, sede del ritrovo e della "festa", era tutto pronto. Ma l'arrivo dei carabinieri di Casalmaggiore, dopo una segnalazione, ha fatto saltare il rave party in riva al Po. I militari, assieme ai colleghi delle compagnie carabinieri di Cremona, Viadana, Fidenza e Parma, e con l'aiuto della Questura di Cremona e della Polstrada di Casalmaggiore, hanno impedito l'afflusso di circa 200 partecipanti, interdendo le vie d'accesso dell'intera zona dove erano già presenti una cinquantina di giovani. Grazie all'intervento delle forze dell'ordine non si sono verificati incidenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La parmigiana Erica Talco torna a 'Uomini e donne'

  • Tragedia a Varano: 39enne muore schiacchiato dalla ruspa che stava conducendo

  • Annaffia i fiori e l'acqua finisce sul balcone di sotto: 53enne aggredisce il vicino con un grosso machete

  • Week end tra sagre, musica e cultura: tutti gli eventi

  • Bomba d'acqua a Parma e provincia: rami caduti, allagamenti e disagi al traffico

  • Tragedia a Ramiola: 73enne travolto ed ucciso da un'auto mentre va a prendere il gelato

Torna su
ParmaToday è in caricamento