Badante ubriaca prende a calci l'auto dei carabinieri

La donna, una 30enne residente nel parmense, ha rotto il fanale posteriore della gazzella ed è stata denunciata per danneggiamento

I militari erano giunti sul posto per controllare la situazione e cercare di capire cosa stesse succedendo ma una 30enne, residente nel parmense, che di mestiere fa la bandante, ha insultato i carabinieri ed ha poi agito, prendendo ripetutamente a calci l'auto di servizio, fino a rompere il fanale posteriore. L'episodio si è verificato nei giorni scorsi a Reggio Emilia, nei pressi dell'abitazione di un'anziana signora, che aveva preso alla sue dipendenze, con la funzione di badante, la giovane 30enne. Durante la giornata la donna aveva mostrato comportamenti aggressivi e violenti, probabilmente in seguito all'abuso di sostanze alcoliche. Il genero della donna, dopo la sua telefonata, ha avvertito i carabinieri. Una volta giunti sul posto i militari si sono ritrovati davanti una donna in evidente stato di alterazione da abuso di alcool. Dopo aver inveito contro di loro ha tirato diversi calci all'auto, fino a rompere il fanale posteriore. La 30enne è stata accompagnata in caserma, dove le è stata notificata una denuncia per danneggiamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Guida Michelin: ecco i ristoranti stellati del parmense

  • Paura per una 48enne scomparsa, salvata grazie al cellulare: era in un canale in stato di assideramento

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • Donna accoltellata sul Frecciarossa da un addetto alle pulizie: 44enne di Parma ferito mentre cerca di fermare l'aggressore

Torna su
ParmaToday è in caricamento