Banca Monte, c'è il nuovo direttore generale: da Intesa Sanpaolo arriva Bruno Bossina

Il Cda di Banca Monte Parma (Gruppo Intesa Sanpaolo), riunito sotto la guida del presidente Flavio Venturini, ha nominato il 52enne Bruno Bossina di Torino direttore generale della Banca

Il Cda di Banca Monte Parma (Gruppo Intesa Sanpaolo), riunito sotto la guida del presidente Flavio Venturini, ha nominato Bruno Bossina direttore generale della Banca. Bossina, 52 anni, nato a Torino, ricopriva l'incarico di responsabile della Direzione Marketing Small Business della Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo. Il Cda ha ringraziato il direttore generale uscente Carlo Berselli, che da luglio 2011 ha guidato la Banca nella fase dell'ingresso nel Gruppo Intesa Sanpaolo e della conseguente profonda riorganizzazione, "che può oggi dirsi pienamente completata".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento