Barengineering, presidio dei lavoratori all'Ascom: "Stanchi di essere presi in giro"

All'interno è in corso l'incontro tra la proprietà e la Fiom per cercare di arrivare ad una soluzione positiva. I lavoratori chiedono il pagamento delle mensilità arretrate

I lavoratori della Barengineering di Sanguinaro in presidio davanti alla sede dell'Ascom per attendere l'esito dell'incontro tra la proprietà, che si è presentata al tavolo delle trattative e la Fiom/Cgil che sta seguendo le trattative sindacali. Una risposta in realtà i lavoratori l'attendevano già mercoledì scorso, mentre erano in presidio davanti ai cancelli dell'azienda, che stamattina aveva il cancello d'ingresso chiuso. Ma mercoledì la risposta non è arrivata e nemmeno venerdì. "Siamo stanchi di essere presi in giro, ora vogliamo i nostri stipendi arretrati e garanzie per il nostro futuro: abbiamo diritto agli armotizzatori sociali. Aspettiamo e speriamo che si riesca a strappare qualcosa: poi decideremo cosa fare a seconda della proposta fatta dalla proprietà al sindacato. La Cassa Integrazione Ordinaria scade il 3 agosto: poi non sappiamo quale sarà il nostro futuro". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Davanti alla sede dell'Ascom in via Abbeveratoia 65 tutti i 18 lavoratori, che hanno sospeso per ieri ed oggi il presidio permanente davanti all'azienda proprio in occasione dell'incontro di oggi, sono convinti nel proseguire la protesta per la rivendicazione dei propri diritti, se oggi non dovesse uscire niente di positivo dall'incontro. "Alcuni di noi lavorano qui da 15 o 20 anni e non è possibile essere lasciati a casa in questo modo. Non solo ci lasciano a casa ma non ci danno nemmeno gli stipendi che ci spettano: noi abbiamo lavorato per quei mesi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento