Referendum a Berceto: i cittadini dicono no all'Unione dei Comuni

Berceto vota no all'Unione dei Comuni della montagna ovest della provincia di Parma. Lo ha fatto sapere il sindaco Luigi Lucchi. Hanno detto 'no' a Montagna 2000 in 754 (81,69%) e sì in 169 (18,31%)

Berceto vota no all'Unione dei Comuni della montagna ovest della provincia di Parma. Lo ha fatto sapere il sindaco Luigi Lucchi, paladino della battaglia contro l'Unione dei Comuni. A Berceto, infatti, unico comune della provincia, oltre che per le elezioni politiche si è votato anche per due quesiti referendari: uno per lasciare o meno il servizio idrico a un ente sovracomunale, l'altro sull'adesione all'Unione dei Comuni della montagna ovest. Ai referendum, fa sapere il sindaco, hanno votato 934 elettori: al primo quesito hanno detto 'no' a Montagna 2000 in 754 (81,69%) e sì in 169 (18,31%); al secondo quesito sull'Unione i 'no' sono stati 736 (80,44%) e i sì 179 (19,56%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

Torna su
ParmaToday è in caricamento