menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Libera, notizie false su Bernini nel dossier Aemilia: "Procederò per vie giudiziarie"

Polemiche per le notizie false su Bernini all'interno del dossier di Libera, l'ex-assessore: "In mancanza delle pubbliche scuse da parte di Libera, procedero' senza esitazione nei confronti dell'Associazione a tutelare, in ogni sede giudiziaria, la mia dignita' e la verità dei fatti"

A seguito delle pubbliche scuse dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna per le false ed infamanti notizie su l'ex presidente del consiglio comunale ed assessore di Parma, Giovanni Paolo Bernini, riportate sul volume "Aemilia: un terremoto di nome ndrangheta' edito da Libera con il patrocinio della Regione, Bernini ha rilasciato la seguente dichiarazione: 

"Prendo atto delle doverose scuse dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna, rea di aver patrocinato una edizione di Libera in cui sono vengono riportate notizie gravemente diffamanti e false nei miei confronti.

Ora attendo, a stretto giro, le pubbliche scuse da parte dell'Associazione Libera che con i soldi pubblici della Regione e con il patrocinio dell'Ente regionale ha diffuso tali falsi e diffamanti notizie senza aver effettuato le verifiche doverose, in una vicenda giudiziaria dalla quale sono stato scagionato prima dal Giudice delle indagini preliminari ed ora definitivamente dal Tribunale della liberta'.

Anche in questa vicenda, emerge clamorosamente quanto sia diffuso il vizio di infangare la dignità delle persone e diffondere falsità che rischiano di segnare per sempre il destino delle persone. Spero che questa brutta vicenda, insegni agli enti pubblici che, prima di dare il patrocinio, occorre verificare veridicità delle notizie riportate ed affidabilita' degli autori.

In mancanza delle pubbliche scuse da parte di Libera, procedero' senza esitazione nei confronti dell'Associazione  a tutelare, in ogni sede giudiziaria, la mia dignita' e la verita' dei fatti. "

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento