menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz dei ladri nella sede delle associazioni per disabili: bottino di 5 mila euro

I malviventi si sono introdotti nell'edificio di via Stirone e hanno rubato computer e tablet con software utilizzati per aiutare nella didattica i ragazzi disabili e con difficoltà di apprendimento

Sono entrati all'interno della palazzina di via Stirone ed hanno rubato tutto ciò che hanno trovato all'interno dell'edificio, razziando computer e tablet, oltre ad alcune banconote e alle monete che erano contenute all'interno della macchinetta per il caffè. I ladri, che hanno agito nella notte tra domenica e lunedì hanno colpito un edificio che ospita alcune associazioni che si occupano di disabilità che ora, in seguito al colpo, avranno parecchie difficoltà a portare avanti la propria attività per il futuro. Un furto davvero vigliacco: i computer e i tablet rubati, il cui valore commerciale ammonta a 5 mila euro, avevano un valore molto più grande. I software caricati nei Pc infatti venivano utilizzati per favorire l'apprendimento dei ragazzi con difficoltà e con disabilità. I ladri, approfittando di una finestra chiusa male, sono entrati nel complesso che ospita il Cepdi, Centro provinciale di documentazione per l'integrazione, l'Anmic, Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi civili, l'Aisla, Associazione italiana sclerosi multipla laterale amiotrofica, la Fondazione Trustee e il Cip, Comitato Paralimpico Italiano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

  • Attualità

    Il Museo d’Arte Cinese di Parma protagonista alla Sapienza di Roma

  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Cronaca

    La Panchina Post Pandemica: una storia di Giovani ed Idee

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento