Bocconi killer, stesso veleno in tre casi: c'è un avvelenatore seriale ?

I risultati delle analisi dell'Istituto di Zooprofilassi: l'ipotesi è che ci sia un'unica mano

L'Istituto di Zooprofilassi ha indicato il risultato delle analisi effettuate su alcuni bocconi killer: in tre casi le polpette trovate, in quartieri diversi, conterrebbero lo stesso tipo di veleno. 

Numerosi bocconi killer sono stati trovati, negli ultimi mesi, in parchi, aree per cani, aree verdi e addirittura nei cortili delle abitazioni privati I ritrovamenti sono stati effettuati in quasi tutti i quartieri della città di Parma. L'emergenza Bocconi avvelenati se negli ultimi giorni sembra essersi frenata è in realtà ancora presente in città. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I risultati delle analisi farebbero pensare alla presenza, almeno in alcuni casi, di un'unica mano dietro il posizionamento dei bocconi: l'ipotesi quindi è quella di un acvelenatore seriale di animali che avrebbe agito in più quartieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l'obbligo di mascherine all'aperto e la chiusura dei locali: ecco il nuovo piano anti-Covid 19

  • Betoniera si ribalta in tangenziale: muore il conducente 31enne

  • Coronavirus: riapre il reparto Covid al padiglione Barbieri

  • Coronavirus: ecco tutte le nuove regole dopo Ferragosto

  • Choc in via Trento, aggrediscono e rapinano un infermiere nella notte: arrestato un 24enne

  • Coronavirus, a Parma cinque nuovi casi: tutti asintomatici

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento