Bocconi killer, stesso veleno in tre casi: c'è un avvelenatore seriale ?

I risultati delle analisi dell'Istituto di Zooprofilassi: l'ipotesi è che ci sia un'unica mano

L'Istituto di Zooprofilassi ha indicato il risultato delle analisi effettuate su alcuni bocconi killer: in tre casi le polpette trovate, in quartieri diversi, conterrebbero lo stesso tipo di veleno. 

Numerosi bocconi killer sono stati trovati, negli ultimi mesi, in parchi, aree per cani, aree verdi e addirittura nei cortili delle abitazioni privati I ritrovamenti sono stati effettuati in quasi tutti i quartieri della città di Parma. L'emergenza Bocconi avvelenati se negli ultimi giorni sembra essersi frenata è in realtà ancora presente in città. 

I risultati delle analisi farebbero pensare alla presenza, almeno in alcuni casi, di un'unica mano dietro il posizionamento dei bocconi: l'ipotesi quindi è quella di un acvelenatore seriale di animali che avrebbe agito in più quartieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico scontro frontale tra auto e furgone a Parola: muore un 37enne

  • Choc a Langhirano: 59enne muore travolta da un'auto mentre va a prendere la corriera

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento