menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Io, vittima delle baby gang: aggredito a 15 anni senza motivo"

La storia di Davide (nome di fantasia): picchiato dal branco mentre andava a scuola

Bullismo e baby gang. Un'altra storia raccontata direttamente da un ragazzo di 15 anni, che è stato vittima, a Parma, di un'aggressione da parte di un gruppo di coetanei mentre si stava recando a scuola. Un'aggressione simile ai sempre più frequenti episodi di bullismo quotidiano che attanagliano la nostra società ed i giovani della nostra città. Un sistema diffuso, ormai introiettato soprattutto tra i più giovani. 

Cosa ti è successo mentre ti recavi a scuola? "Mi chiamo Davide (nome di fantasia), ho 15 anni e frequento un istituto scolastico superiore della città. Una mattina mentre mi stavo recando a scuola - nel percorso che faccio passo sempre all'interno di un parco cittadino - erano da poco passate le 7.40 quando mentre mi trovava nel parco quattro ragazzi di circa la mia età mi si sono avvicinati e mi hanno preso a calci e pugni, apparentemente senza nessun motivo. Solo una era dello stesso istituto che frequento io, gli altri non si di dove fossero o quanti anni avessero. Sta di fatto che è andata così: mi hanno lanciato a terra lo zainetto e il cellulare, poi sono fuggiti. A quel punto mi sono ripreso e sono andato a scuola". 

Secondo te perchè lo hanno fatto, sai cos'è il bullismo? "Non so se fossero bulli o meno, ma so che io non avevo fatto niente. Il ragazzo che frequenta il mio istituto, insieme ad altri, a volte di prendeva in giro ma non pensavo che arrivasse a tanto. Mi lanciavano spesso le monetine, non so perchè. Per il mio aspetto forse, io sono molto tranquillo, vado a scuola e faccio poco altro. Loro non sono come me: stanno sempre insieme e confabulano, penso utilizzino droghe e penso bevano molto alcool". 

Come ti sei sentito dopo l'episodio? "Subito dopo non andai a scuola per un periodo di tempo ma riuscì a riprendermi anche grazie ai miei genitori, che mi hanno aiutato molto. Tornato a scuola rividi la stessa persona: penso che faccia parte di una delle cosidette baby-gang, che poi non so nemmeno bene cosa voglia dire ma non è bello che ragazzi della mia età vadano in giro a picchiarne altri": 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento