menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade nel Po e viene trascinato dalla corrente: 52enne salvato da padre e figlio a Polesine

L'episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri: l'uomo è caduto per una distrazione dalla sua barca ed è stato trascinato per chilometri

Nel tardo pomeriggio di ieri un uomo di 52 anni, residente a Villanova sull'Arda, è caduto nel Po nella zona di Polesine Parmense a causa di una distrazione mentre si trovava a bordo della sua barca, ed è stato trascinato dalla corrente per diversi chilometri. Fortunatamente è riuscito a chiedere aiuto a due persone, Luigi e Luca Deni, padre e figlio, che si trovavano nei pressi del fiume. Appena hanno visto l'uomo all'interno del Po in una situazione di emergenza hanno slegato la barca e si sono portati sul posto per aiutarlo. Il ragazzo è riuscito a buttarsi in acqua e a salvare il 52enne: anche grazie all'aiuto del padre, ex carabiniere di Polesine Zibello, l'uomo è stato portato a riva, fino all'arrivo dei mezzi di soccorso. Sul posto i carabinieri di Polesine Zibello ed i Vigili del Fuoco di Cremona. Il 52enne, che è caduto dalla sua imbarcazione nel Po, si trova in buone condizioni di salute. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa

  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento