menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Io ti cerco", firmato Dio. Al via un'insolita campagna pubblicitaria

L'iniziativa, organizzata da 9 chiese cristiane evangeliche di Parma e Reggio Emilia, prevede di raggiungere 500 mila persone in tutta Italia. Verranno affissi dei manifesti e predisposti tavoli informativi in città

Nel mese di dicembre 2010, nelle città di Parma e Reggio Emilia, verrà lanciata una campagna pubblicitaria piuttosto insolita. Nell’ambito di una più ampia iniziativa che prevede di raggiungere 500 mila persone in tutta Italia, verranno affissi dei manifesti che presentano alcuni messaggi (“io ti  capisco”, “io ti cerco”) firmati “Dio”. Lo scopo è quello di far riflettere su un argomento troppo spesso relegato al solo ambito religioso e poco affrontato da un punto di vista personale e sociale.

La campagna è organizzata da un comitato a cui partecipano 9 chiese cristiane evangeliche delle due città ed è collegata a un sito Internet (www.ioti.it), che funge da punto di approfondimento per le tematiche affrontate. In contemporanea con le affissioni, le chiese partecipanti organizzeranno dei tavoli informativi in diverse zone strategiche delle città e una serie di eventi aperti al pubblico presso le loro sedi, sia per far meglio conoscere il mondo evangelico (una realtà viva ma poco conosciuta nel nostro paese e nelle nostre città), sia per mostrare come, in una società fortemente secolarizzata, multiculturale e in crisi di valori,  sia possibile vivere una fede cristiana personale e autentica basata sul semplice insegnamento biblico e sul sempre più attuale messaggio del Vangelo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento