Via Traversetolo, continua il dramma dei cani avvelenati: "Non ne possiamo più"

Lo sfogo dei residenti e dei frequentatori dell'area per cani, dopo la notizia del cane avvelenato da un boccone. Un cartello all'ingresso ricorda quanto avvenuto e mette in guardia gli altri proprietari

Un altro cane morto per avvelenamento. Sono i bocconi che vengono lasciati in giro da sconosciuti, allo scopo esplicito di uccidere cani e altri animali, i principali responsabili di una vera e propria mattanza. Per i proprietari dei cani, molti dei quali li considerano con affetto ed amore quasi come figli, la rabbia è molto forte. L'ultimo episodio si è verificato nell'area per cani limitrofa a via Traversetolo. Ed ora a ricordarlo anche un cartello che serve da avvertimento agli altri amanti dei cani che si trovano a portarli a spasso in questo piccolo parco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Bimba di sei anni muore per meningite

Torna su
ParmaToday è in caricamento