Il loro padrone è morto: Ciuffi e Dea cercano casa

Appello di una volontaria dell'Enpa per Ciuffi e Dea, due cani che si ritrovano soli per la morte del padrone. "Sarebbe stupendo se fossero adottati insieme, ma si affidano anche separatamente"

Dea

Appello di una volontaria dell'Enpa per Ciuffi e Dea, due cani che si ritrovano soli per la morte del padrone. "Ciuffi e Dea cercano casa! Il loro padrone è mancato ed ora hanno bisogno di una nuova famiglia, per ora ci sono brave persone che se ne prendono cura, ma alla fine del mese saranno costretti a portarli in un canile privato! Ciuffi e Dea hanno circa 4 anni per 6-8 kg di peso. Sono dolci e socievoli, abituati a vivere anche con un gatto. Adorano stare in casa, ma sono già abituati a sporcare fuori. Si cerca urgentemente adozione, possibilmente una persona/famiglia con casa e giardino. Sarebbe stupendo se fossero adottati insieme, ma si affidano anche separatamente. Anche per facilitare i consueti controlli, cerchiamo adozioni a Parma e nel Nord dell’Italia. Sono d'obbligo colloqui con i volontari di riferimento e controlli  post affido  Per adozioni: E.N.P.A. Sez. Parma       Chiara 347 0361628 chiara@enpaparma.it.

Ciuffi 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ciuffi-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento