Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Inchiesta Car Server: prosciolte in via definitiva le 5 dipendenti della Provincia

Cinque dipendenti erano indagate per turbativa d'asta. Bernazzoli: “Contenti che sia stata riconosciuta definitivamente l’onestà e la serietà dell’ente e delle persone coinvolte”

Sono libere da ogni accusa le cinque dipendenti della Provincia che furono indagate per turbativa d'asta, nell’inchiesta cosiddetta Car Server.  La Cassazione ha infatti dichiarato inammissibile il ricorso dell'accusa, che aveva impugnato il non luogo a procedere per il reato di turbativa d'asta. E’ stato così stabilito in via definitiva che le dirigenti e funzionarie che avevano fatto parte della commissione aggiudicatrice del bando, già prosciolte nell'ottobre 2012,  non hanno commesso nessuna irregolarità nell'iter di assegnazione dell'appalto di noleggio auto della Provincia di Parma. "Abbiamo seguito con rispetto il lavoro della magistratura – afferma il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli - siamo molto contenti che sia stata riconosciuta definitivamente l’onestà e la serietà dell’ente e delle persone coinvolte."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Car Server: prosciolte in via definitiva le 5 dipendenti della Provincia

ParmaToday è in caricamento