Cronaca

Casa della Salute, chiede gli psicofarmaci, poi minaccia tutti e distrugge il bagno: 30enne denunciato

Il giovane è stato fermato dai poliziotti che sono intervenuti e lo hanno riportato alla calma

E' entrato alla Casa della Salute di Largo Palli a Parma e si è seduto nella sala d'aspetto. Dopo qualche istante ha iniziato a chiedere una terapia a base di psicofarmaci, nonostante il suo arrivo non fosse atteso dallo psichiatra. Un 30enne di origine tunisina si è messo ad urlare e ad insultare gli operatori e le persone presenti in quel momento senza un motivo apparente: a quel punto uno degli psichiatri ha chiamato i poliziotti. L'episodio è avvenuto ieri 6 marzo alle 9.30. L'uomo ha continuato a chiedere gli psicofarmaci, poi si è chiuso all'interno del bagno, ha preso una cintura in mano ed ha iniziato a spaccare tutto quello che si trovava davanti. Nello specifico ha distrutto la maniglia della porta del bagno. All'arrivo dei poliziotti delle Volanti il 30enne, che nel frattempo si era calmato, ha dato le generalità agli agenti e li ha seguiti in Questura: per lui è scattata una denuncia per danneggiamento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa della Salute, chiede gli psicofarmaci, poi minaccia tutti e distrugge il bagno: 30enne denunciato

ParmaToday è in caricamento