rotate-mobile
Cronaca

Centrale del Latte, Vanoli: "Se Parmalat esce rischi occupazionali"

La vicenda della Centrale del Latte di Roma, che Parmalat deve restituire al Comune capitolino, "é molto delicata, con ripercussioni sull'indotto". "Ci sarebbe la chiusura di molte stalle e 18 mila capi da abbattere"

La vicenda della Centrale del Latte di Roma, che Parmalat deve restituire al Comune capitolino, "é molto delicata, con ripercussioni sull'indotto". Lo ha detto il direttore generale di Parmalat, Antonio Vanoli, in conferenza stampa. "La Centrale realizza un utile di 4,7 milioni di euro. Se Parmalat esce dalla compagine azionaria e ritira la produzione ci sarebbe una perdita di cinque milioni, nel Lazio ci sarebbero 60-65 milioni di litri di latte in meno da impiegare, ci sarebbe la chiusura di molte stalle e 18 mila capi da abbattere. E' un problema molto serio, con riflessi sull'occupazione", ha spiegato Vanoli. "Ora c'é il nuovo sindaco, aspettiamo che si insedi e prenda conoscenza della situazione" ha concluso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrale del Latte, Vanoli: "Se Parmalat esce rischi occupazionali"

ParmaToday è in caricamento