menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpito alla testa e minacciato con un coltello: denunciato un tunisino di 21anni

Un guineano di 25 anni pestato da un gruppo di aggressori che gli hanno portato via il cellulare

I Carabinieri della Stazione di Parma Oltretorrente hanno denunciato, un 21enne tunisino, per rapina e lesioni. Il 15 novembre, insieme ad altri complici in corso di identificazione, ha aggredito con un coltello ed un manganello telescopico un 25enne della Guinea. L’episodio è avvenuto a Parma nelle vicinanze delle Stazione Carabinieri. Il giovane, nel tardo pomeriggio, è entrato in caserma chiedendo aiuto, in quanto poco prima era stato aggredito, accasciandosi a terra.

Nell’attesa dell’arrivo del 118, in evidente stato di agitazione, ha riferito che mentre camminava sul marciapiede di strada Delle Fonderie, per far ritorno a casa, è stato improvvisamente colpito alla testa con un oggetto probabilmente metallico scagliatogli contro da qualcuno alle sue spalle giunto con un velocipede. Negli istanti successivi, è stato raggiunto, a piedi, da altri soggetti che lo colpivano ripetutamente in più parti del corpo, anche con un coltello alla mano sottraendogli il telefono cellulare. Il ragazzo è fuggito riuscendo a raggiungere la caserma per chiedere aiuto. L’intera aggressione è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza della caserma. La visione dei filmati ha consentito l’identificazione del tunisino e di acquisire utili elementi per individuare i rimanenti aggressori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento