rotate-mobile
DROGA

Con l'hashish in tasca, scappa dai carabinieri e si lancia nel greto del fiume: denunciato

I militari hanno bloccato un marocchino di 20 anni, con precedenti in materia di spaccio, dopo un inseguimento: denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di stupefacente

I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Parma hanno denunciato alla Procura della Repubblica un marocchino di 20 anni, gravato da precedenti di polizia per reati in materia di stupefacenti. I carabinieri hanno sottoposto a controllo il ragazzo in Viale Toscanini ma lui si è opposto al controllo dei militari dandosi alla fuga e gettandosi nel greto del torrente Parma da un’altezza di circa 4 metri, cadendo fortunatamente sulla vegetazione sottostante e non riportando lesioni.

E' stato raggiunto dai carabinieri ma, per evitare il controllo, ha opposto loro resistenza dimenandosi e cercando ancora una volta di fuggire. Bloccato e sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso quasi 2 grammi di hashish. Lo stesso ha rifiutato le cure del pronto soccorso, ed è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e segnalato per detenzione di stupefacenti.

Sempre in tutta la Provincia, inoltre, sono stati svariati gli interventi, tempestivamente gestisti dagli operatori del numero di pronto intervento “112”, per segnalazioni di schiamazzi, discussioni familiari e condominiali a seguito di abuso di alcoolici. In ognuno degli eventi segnalati personale dell’Arma è prontamente intervenuto assicurando il ripristino delle condizioni di legalità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con l'hashish in tasca, scappa dai carabinieri e si lancia nel greto del fiume: denunciato

ParmaToday è in caricamento