menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La carica dei tremila per un posto fisso da infermiere

Ieri al Palacassa si è svolto, come previsto, il concorso indetto dall'Azienda Usl di Parma: tre corriere noleggiate da Napoli e da Salerno

Sono arrivati in tremila, ma gli iscritti erano addirittura 5.037, per il mega concorso indetto dall'Ausl di Parma per un posto fisso da infermiere. Alcuni hanno viaggiati tutta la notte e poi hanno rifatto il viaggio di ritorno, subito dopo aver concluso l'esame. Da Salerno, da Napoli, da Parma, dal nostro Appennino sono stati tantissimi i ragazzi e le ragazze che ieri, 23 gennaio, sono arrivati al Palacassa, affittato dall'Ausl proprio per consentire lo svolgimento del concorso senza intoppi. Le operazioni si sono svolte senza particolari problemi, nonostante il numero enorme di partecipanti. L'esercito degli aspiranti infermieri è variegato: chi lavora già nel settore, magari con una partita Iva o come dipendente di un cooperativa e spera nel grande salto in avanti verso la struttura pubblica, chi fa l'operatore sanitario da anni e solo da poco tempo ha i requisiti per partecipare al concorso. Nel parcheggio delle Fiere di Parma già dalla prima mattina sono arrivati i pullman, carichi di candidati, provenienti soprattutto dal Sud: Salerno, Napoli ma anche Agrigento. In questo ultimo caso il mezzo di trasporto è stato l'aereo: prima l'atterraggio a Malpensa e poi il trasferimento verso Parma per partecipare al concorso. Poi, una volta finito l'esame, il ritorno a casa con una grande speranza nel cuore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento