menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consigli dei Cittadini Volontari: si sono candidati in 169

Si sono candidati in 169 per partecipare ai Consigli di cittadini volontari, la nuova iniziativa del Comune per "rendere partecipativa la vita della città".

Alla presenza del vicesindaco Nicoletta Paci, si è riunita questa mattina in Municipio la Commissione Elettorale chiamata a gestire le elezioni per i futuri Consigli dei Cittadini Volontari. La commissione tecnica ha preso atto delle candidature pervenute entro il 17 marzo, come da regolamento, ed ha proceduto alla validazione delle candidature medesime, sia quelle dei cittadini sorteggiati fra le liste anagrafiche, sia quelle proposte come autocandidature, queste ultime corredate da almeno 25 sottoscrizioni di cittadini residenti nel quartiere di appartenenza. Solo tre autocandidature sono state ritenute non valide per difetti nell’elenco dei firmatari a sostegno. I candidati a consiglieri sono in tutto169, fra i quali 116 uomini e 53 donne.
Di questi, 125 sono autocandidati e 44 sono sorteggiati che hanno formalizzato l’accettazione.

Dal 18 al 24 aprile i cittadini di Parma potranno votare però per 10 quartieri, perché in tre quartieri non è stato raggiunto il numero minimo di partecipanti necessario per costituire il Consiglio, fissato in 11 consiglieri. I quartieri esclusi  sono San Pancrazio con 7 candidati, San Lazzaro con 6 e Cortile San Martino con 8 aspiranti consiglieri. Si voterà invece regolarmente, sia on line dal computer di casa che dalle postazioni individuate dal Comune per gli altri 10 quartieri: Parma Centro con 20 candidati, Oltretorrente 18, Molinetto 13, Pablo 15, Golese 11, San Leonardo 13, Lubiana 17, Cittadella 15, Montanara 13, Vigatto 13. Il numero massimo di consiglieri assegnati a ciascun quartiere è pari ad uno ogni mille abitanti: Parma Centro 19, Oltretorrente 11, Molinetto 18, Pablo 15, Golese 11, San Pancrazio 11, San Leonardo 19, Cortile San Martino 11, Lubiana 21, San Lazzaro 11,  Cittadella 21, Montanara 13, Vigatto 11. Nel pomeriggio di giovedì si riunirà la commissione consiliare competente, con i capigruppo, per valutare la situazione insieme al vicesindaco ed introdurre eventuali aggiustamenti, anche in ordine alla rappresentanza dei tre quartieri esclusi dal voto per regolamento, in quanto non hanno raggiunto il numero minimo di candidati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento