rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca Fidenza

Droga, danneggiamenti e uso del cellulare alla guida: denunce e sanzioni dei carabinieri a Fidenza

Due giovani di 22 e 24 anni hanno danneggiato un distributore automatico per 'gioco'

I Reparti che dipendono dalla Compagnia Carabinieri di Fidenza negli ultimi giorni hanno intensificato i servizi finalizzati al controllo del territorio. Con il ritorno all’ora “solare” è tornata la necessità di intensificare i controlli agli obiettivi sensibili solitamente presi di mira da malviventi spregiudicati, dediti a reati contro il patrimonio e quelli legati alla sfera dello spaccio e del consumo di stupefacenti.

Numerose pattuglie, distribuite sul territorio nell’arco delle 24 ore, hanno vigilato i quartieri densamente popolati, i parchi cittadini, gli scali ferroviari, i centri commerciali, i caselli autostradali e le principali arterie stradali. Sono stati avviati controlli congiunti anche con le pattuglie della Polizia Locale che, in stretta “sinergia” con l’Arma dei Carabinieri, hanno consentito di monitorare il territorio in modo efficace usufruendo, all’occorrenza, di un
rinforzo immediato. Pochi giorni fa, i servizi congiunti hanno permesso di individuare delle persone di nazionalità straniera “irregolari” che pernottavano abusivamente all’interno di un garage nel centro cittadino. Sul conto di predetti sono state avviate le procedure per l’espulsione del territorio nazionale.

I numerosi posti di controllo istituiti dai militari del Nucleo Radiomobile, spesso rinforzati dalle pattuglie delle Stazioni Carabinieri limitrofe, hanno costituito un’ottima attività di prevenzione nell’ambito della sicurezza stradale. Sono stati effettuati circa 30 controlli con il precursore per verificare la guida in stato di ebbrezza, tutti hanno dato esito negativo. Sono state elevate n. 5 contravvenzioni per uso del cellulare alla guida. Sul punto vale la pena ricordare che la cattiva abitudine di utilizzare il telefono durante la guida è fonte di gravi incidenti. La violazione, se reiterata, comporta il ritiro e la sospensione della patente di guida.

A Fidenza due giovani di 24 e 22 anni sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per aver gravemente danneggiato un distributore automatico di alimenti e bevande. I soggetti sono stati rintracciati da una pattuglia della Stazione di Fidenza, poco dopo aver preso a calci e frantumato il vetro del macchinario non, per asportare i prodotti, ma per puro divertimento. Il proprietario ha sporto querela contro i due “vandali”. 

I controlli antidroga, effettuati anche nei pressi degli istituti scolastici cittadini, hanno permesso di rinvenire un quantitativo di stupefacente complessivo pari a circa 30 grammi di hashish. Diverse le persone segnalate alla Prefettura di Parma per detenzione di stupefacenti per uso personale. Nell’ambito dei controlli di sicurezza, una persona sottoposta agli arresti domiciliari è stata tratta in arresto per “evasione”. L’uomo, di origini senegalesi, sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, si è allontanato dalla propria abitazione senza autorizzazione del giudice ed è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri di Fidenza mentre girava a piedi nel centro cittadino. I servizi di prevenzione generale hanno permesso di controllare, complessivamente 280 automezzi e identificare 364 persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, danneggiamenti e uso del cellulare alla guida: denunce e sanzioni dei carabinieri a Fidenza

ParmaToday è in caricamento