menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli della Municipale in Ghiaia, trovati tre lavoratori in nero: sospesa l'attività

Gli interventi sono stati effettuati da personale in borghese e in divisa con 16 operatori dedicati al controllo e 11 banchi passati al setaccio

Intensa attività di controllo, ieri, al mercato settimanale della Ghiaia dove personale della Polizia Municipale è intervenuto su diversi fronti: contrasto al commercio abusivo, accattonaggio molesto, rispetto del decoro urbano, verifica della regolarità dei banchi nell'occupazione del suolo pubblico e controlli sulla regolarità dei dei lavoratori impegnati al mercato, questi ultimi sono stati attuati in sinergia con personale della Direzione Territoriale del Lavoro.

Gli interventi sono stati effettuati da personale in borghese e in divisa con 16 operatori dedicati al controllo e 11 banchi passati al setaccio. Per due ambulanti è scattata la sospensione dell'attività imprenditoriale per l'impiego di tre lavoratori irregolarmente occupati nell'attività di vendita. I due ambulanti potranno evitare la sospensione solo mettendo in regola i dipendenti non denunciati e pagando una sanzione amministrativa. Verifiche sono in corso per altri due ambulanti circa la regolarità dei dipendenti.

Il risultato complessivo dell'operazione è di 27 persone identificate, 11 titolari di licenza ambulante identificati e controllati, 12 dipendenti sottoposti e verifiche tra i quali 3 risultati lavoratori irregolari, 2 sospensioni di attività e 3 procedimenti sanzionatori per irregolarità sulle norme del lavoro; 4 ambulanti sono stati sanzionati per ampliamento dell’area commerciale di vendita rispetto alle autorizzazioni.  Inoltre sono stati identificati e sanzionati 4 questuanti molesti che utilizzavano modalità di richieste di soldi particolarmente aggressive.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento