Cronaca

Controllo del territorio, multe a raffica: fermato un pusher per resistenza al pubblico ufficiale

Denunciato un 19enne magrebino. Alla vista dei militari fuggiva tra la vegetazione. Raggiunto tentava di divincolarsi per evitate il controllo. Riportato alla calma veniva identificato e denunciato

Proseguono senza sosta i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Parma, in particolare per prevenire e reprimere i reati predatori e contrastare lo spaccio di droga. Obiettivo, non solo garantire sicurezza, ma incrementarne la percezione da parte della cittadinanza. I Carabinieri della Stazione Oltretorrente hanno denunciato, un 46enne cittadino rumeno, per furto. Lo stesso è stato sorpreso, dal titolare di un negozio, nascondere generi alimentari per evitare il pagamento.

Altra denuncia di furto, da parte dei militari della Stazione di Parma San Pancrazio, nei confronti di un 27enne italiano sorpreso presso il centro commerciale “Eurosia” con prodotti non pagati. I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Parma hanno denunciato per falsità in atto pubblico, un 34enne senegalese, in quanto trovato alla guida di un’autovettura con una falsa patente. Lo stesso è stato anche contravvenzionato ai sensi del codice della strada per guida senza patente.

Restando in tema di circolazione stradale sempre i Carabinieri della Radiomobile hanno fermato un giovane a bordo di un ciclomotore contravvenzionandolo in quanto sprovvisto di assicurazione e sequestrando il mezzo. Per ultimo all’interno del parco Ducale nei consueti controlli per reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti, sempre i militari della Sezione Radiomobile hanno denunciato un 19enne magrebino, per resistenza a pubblico ufficiale. Lo stesso alla vista dei militari fuggiva tra la vegetazione. Raggiunto tentava di divincolarsi per evitate il controllo. Riportato alla calma veniva identificato e denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controllo del territorio, multe a raffica: fermato un pusher per resistenza al pubblico ufficiale

ParmaToday è in caricamento