Coronavirus: si cercano le persone a contatto con l'uomo di Lesignano la sera del ballo a Codogno

L'8 febbraio l'uomo è andato in autobus, insieme alla moglie e ad altre 50 persone, in un locale per balli caraibici: i compagni di viaggio potrebbero essere sottoposti al tampone

Emergenza coronavirus a Parma. L'uomo risultato positivo ai test per il nuovo coronavirus, residente a Lesignano dè Bagni, aveva effettuato un viaggio - a bordo di un autobus con circa cinquanta persone - per partecipare, insieme alla moglie ad una festa dedicata alle danze caraibiche l'8 febbraio. A scopo precauzionale si stanno cercando le persone che hanno avuto contatti con l'uomo la sera del ballo: l'ipotesi è che possano essere sottoposti al tampone per verificare la positività o meno al coronavirus. La moglie dell'uomo si trova in isolamento domiciliare all'interno della sua abitazione a Lesignano dè Bagni ed è in buone condizioni di salute dopo aver avuto solo qualche linea di febbre nei giorni scorsi. 

Nella giornata di ieri, lunedì 24 febbraio, sono stati accertati i primi due casi di positività al coronavirus in provincia: due persone, una donna di 47 anni di Monticelli Terme - che era andata all'ospedale di Codogno per assitere la madre malata e un uomo di Lesignano dè Bagni, sono ricoverati nel reparto di Malttie Infettive ed Epatologia dell'Ospedale Maggiore di Parma. Le loro condizioni di salute sono stabili. I famigliari dei due pazienti si trovano in isolamento domiciliare per precauzione mentre sono state avviate le procedure di sicurezza anche per quanto riguarda i colleghi di lavoro del paziente di Lesignano, che lavora all'interno di una ditta di un comune vicino a Lesignano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AMUCHINA: ECCO COME FARLA IN CASA SECONDO L'OMS

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "C'è una festa clandestina" e chiamano i carabinieri: era un giovane che giocava alla playstation

  • Parma a rischio chiusura totale, Venturi: "Valutiamo se fermare tutto"

  • Va in auto in un supermercato di San Polo d'Enza per fare avance ad una cassiera: parmigiano denunciato

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: dopo Piacenza nuove restrizioni in arrivo anche a Parma

  • Coronavirus, a Parma altri 15 morti e 35 nuovi casi: superati i mille casi

Torna su
ParmaToday è in caricamento