menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Degrado tra la ciclovia e il greto del Baganza

Degrado tra la ciclovia e il greto del Baganza

Pedalare sulla ciclovia? Sì ma tra tende, rifiuti, siringhe e bottiglie

Doppo la segnalazione di un ciclista parmigiano abbiamo verificato il pessimo stato dell'area tra il tratto ciclabile e il greto del Baganza. "Come incentivare il cicloturismo in questo degrado?"

La denuncia arriva da uno dei tanti ciclisti che per passione ama allenarsi lungo una via importante per il cicloturismo territoriale, circondata, tuttavia, da aree in condizioni di degrado. Si parla del tratto di pista ciclabile parte della ciclovia Bicitalia, che collega Verona a Livorno e che si snoda lungo l'argine sinistro del Baganza, a pochi metri dalla sede stradale di strada Farnese. Dopo aver ricevuto la segnalazione da parte di un ciclista parmigiano, è stato possibile attestare anche con le immagini lo stato di degrado nel quale versa l'area compresa tra il tratto ciclabile e il greto del Baganza.

Bottiglie di alcolici abbandonate ovunque, siringhe, rifiuti e anche una tenda, indicano frequentazioni e bivacchi. La pista è utilizzata quotidianamente dagli sportivi e, lo scorso settembre, è stata percorsa dall'annuale Bicistaffetta, evento organizzato da Fiab nell'ottica di sensibilizzare le amministrazioni a un'adeguata valorizzazione del cicloturismo. Diventa in questo senso indispensabile garantire un'adeguata manutenzione quanto meno delle aree interessate dal passaggio della pista ciclabile nazionale. "Come si può pensare di attuare politiche per incentivare il cicloturismo – afferma l'uomo che ha denunciato il problema –  se chi passa di qui deve vedere tutto questo?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Salute

Come calcolare l'Indice di Massa Corporea

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 170 casi e un morto

  • Cronaca

    Covid: "Negli ultimi giorni abbiamo ricoverato molti giovani"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento