Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Delegato sindacale licenziato: gli autisti bloccano gli ingressi di Autamarocchi all'Interporto

I lavoratori, aderenti al sindacato Si Cobas, protestano dall'alba davanti ai cancelli

Alcuni autisti, esterni alla ditta Autamarocchi, stanno protestando davanti alla sede dell'azienda all'Interporto di Fontevivo, dalle prime ore di stamattina lunedì 12 ottobre, davanti all'ingresso della ditta per il licenziamento di un delegato sindacale. I lavoratori, aderenti al sindacato di base Si Cobas, si trovano di fronte ai cancelli e stanno bloccando gli ingressi. La protesta è scattata all'alba, verso le ore 5: secondo gli autisti, che si trovano davanti alla sede con le bandiere del sindacato - protagonista delle lotte nel settore della logistica e all'interno della stessa azienda nei mesi scorsi - il lavoratore sarebbe stato licenziato a causa della sua attività sindacale. 

La protesta è stata anche attivata per chiedere l'applicazione del Contratto nazionale. "State riducendo la categoria degli autisti ad affamati, che non riescono più a curare i propri figli. E chi si lamenta? Viene sottoposto a sanzioni disciplinari". Sul posto sono arrivati i carabinieri: non ci sono problemi di ordine pubblico. 

LA REPLICA DI AUTAMAROCCHI  - "La protesta è stata organizzata esclusivamente da persone esterne alla Società Autamarocchi, e non, invece, dagli autisti della medesima, che, infatti, non hanno inteso aderire alla manifestazione, stante l’assenza di reali motivi di interesse. La protesta è stata inscenata da rappresentanti sindacali, con il sostegno di uno sparuto gruppo di facchini, strumentalizzando fatti risalenti nel tempo, e comunque legittimi, che sono serviti da “cassa di risonanza” per conseguire una maggiore adesione sindacale. Infine, del tutto inveritiera è l’affermazione secondo cui non vi sarebbero stati problemi di ordine pubblico. Infatti, è stato l’intervento delle Forze dell’Ordine a consentire la normale ripresa delle attività, evitando il verificarsi di incidenti, considerato che i manifestanti, per almeno un paio d’ore, hanno ostacolato con la forza l’uscita degli automezzi dalla filiale, impedendo agli autisti della Società di svolgere il proprio lavoro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delegato sindacale licenziato: gli autisti bloccano gli ingressi di Autamarocchi all'Interporto

ParmaToday è in caricamento