menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna aggredita dal taxista, Ravasini: "Discussione nata da una corsa non pagata"

Abbiamo intervistato il presidente di Radiotaxi dopo l'episodio di Collecchio: "Solitamente accompagniamo a casa le persone, per le donne aspettiamo che entrino in casa per prevenire episodi di violenza"

Dopo l'episodio della donna di Collecchio che ha denunciato di essere stata picchiata da un taxista alla fine della corsa abbiamo intervistato Roberto Ravasini, presidente di Radiotaxi, che ha parlato dell'episodio: "Abitualemente portiamo a casa le persone e per le donne aspettiamo anche il loro ingresso a casa per prevenire episodi di violenza". 

Il consorzio prenderà in esame la situazione -ha esordito Roberto Ravasini- anche dopo aver ascoltato il taxista. Noi di solito portiamo a casa le persone, soprattutto le donne, per le quali abbiamo anche una convenzione con il Comune di Parma: aspettiamo che le clienti femmine entrino nell'ingresso di casa perchè adesso la sicurezza è un pò diminuita. In genere facciamo un pò da baluardo da questa situazione. C'è stata una discussione tra le due parti perchè la signora credo che non abbia pagato la corsa". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento