Cronaca

Emergenza freddo: il Comune predispone i dormitori per senza tetto

L'amministrazione comunale mette in campo un piano per offrire una possibilità alle persone che dormono in strada, sempre di più anche nella nostra città: posti letto maschili e femminile e uno spazio aperto di giorno

Dormitori per i senza tetto

Il piano per l'emergenza freddo che ogni anno in questa stagione viene messo in campo dall'amministrazione comunale prevede l'apertura di dormitori o la predisposizione di altre strutture in grado di offrire un posto letto alle persone che vivono in strada, che anche a Parma sono sempre di più. Sono attivi i seguenti servizi: il dormitorio comunale posto in strada Santa Margherita ha a disposizione 24 posti letto ed è riservato agli uomini: il dormitorio Le Cento Lune di via Saffi offre invece 13 posti letto, esclusivamente per le donne.

Anche in zona Cornocchio è disponibile un dormitorio riservato alle persone di sesso maschile con a disposizione 20 posti letto. Per approfittare di queste opportunità offerte dall'amministrazione comunale ci si può rivolgere alla Caritas in Piazza Duomo. Esistono poi alcuni posti nel dormitorio di Padre Lino in via Imbriani e per le donne anche uno spazio aperto di giorno, promosso dalla Cooperativa Lunaria.

Oltre ai centri di accoglienza notturni il Comune ha in convenzione con Caritas, importanti servizi " di bassa soglia", come la mensa di via Turchi, il servizio docce e il servizio " pronto cassa", che garantisce piccole somme per acquisti urgenti come farmaci e cibo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza freddo: il Comune predispone i dormitori per senza tetto

ParmaToday è in caricamento