menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esce dal Bricoman con 270 euro di materiale elettrico e dà una testata all'addetto alla sicurezza: arrestato 46enne

L'uomo è stato bloccato dai militari dopo un inseguimento durato qualche centinaia di metri: si era nascosto in un autolavaggio

E' entrato al Bricoman di via Bertolucci con l'intento di portarsi a casa tutto il materiale necessario per rifare l'impianto elettrico. Il particolare, che non è sfuggito agli addetti alla sicurezza, è che quello che sembrava un normale cliente in realtà era un ladro, che voleva fare spesa gratis ed uscire senza pagare. L'uomo, un 46enne residente a Bologna le cui iniziali sono N,V,A. si è presentato sabato intorno al mezzogiorno all'interno del negozio in quartiere San Leonardo. Dopo aver prelevato numerosi oggetti, dalla prese da muro ai relè, dalle prese ai cavi, ha messo tutto in un giubbotto da carpentiere e si è diretto verso l'uscita senza acquisti. La speranza dell'uomo è che nessuno si accorgesse del voluminoso giubbotto che indossava: un addetto alla sicurezza lo ha fermato e gli ha chiesto conto di quanto stava portando fuori dal negozio senza pagare, In tutta risposta il 46enne ha dato una testata al giovane della security ed è scappato nei campi del quartiere. Ne è nato un inseguimento che si è concluso circa 500 metri più ijn là, nei pressi di un autolavaggio della zona. Per lui sono scattate le manette per rapina: si trova nelle camere di sicurezza della Casema in attesa del processo per direttissima: ha alcuni precedenti per reatri contro il patrimonio. Il valore della merce rubata ammonta a 270 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Salute

Come calcolare l'Indice di Massa Corporea

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 170 casi e un morto

  • Cronaca

    Covid: "Negli ultimi giorni abbiamo ricoverato molti giovani"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento